HomeBlog

Diabete mellito: un caso fatale a lungo termine di stile di vita

Like Tweet Pin it Share Share Email

Secondo le raccomandazioni del Comitato di esperti dell’associazione americana per il diabete (ADA), 1997, il diabete mellito è definito come “un gruppo di malattie metaboliche caratterizzate da iperglicemia risultante da difetti nella secrezione di insulina, azione insulinica o entrambi “. OMS raccomanda criteri diagnostici di diabete come avere il valore di glucosio plasmatico a digiuno ≥ 7,0 mmol/L (126 mg/dl) o essere su farmaci per il glucosio nel sangue sollevato. Il diabete copre una vasta gamma di malattie eterogenee poiché l’iperglicemia cronica è associata a danni a lungo termine, disfunzione e fallimento di vari organi, in particolare gli occhi, i reni, i nervi, il cuore e i vasi sanguigni.  I principali motivi causali per il diabete sono 1) produzione inadeguata di insulina da parte del pancreas 2) l’uso inefficace dell’insulina che il corpo produce.

 

La prevalenza è al di là di una malattia dello stile di vita

La domanda di rimedi di gestione del peso come Sliminazer evidenzia il diabete come un prodotto di obesità, principalmente causata da uno stile di vita povero. È anche essere diffuso ampiamente a causa della penetrazione della popolazione che la malattia ha preso nel mondo veloce moderno. Il diabete di tipo 2 (T2DM), derivante dall’uso inefficace dell’insulina da parte del corpo, comprende il 90% delle persone affette da diabete in tutto il mondo e l’eccesso di peso corporeo e l’inattività fisica sono considerati fattori di innesco importanti. La prevalenza globale del diabete nel 2008 è stata stimata essere del 10% tra gli adulti di età pari o superiore a 25 anni. Secondo le segnalazioni dell’OMS, più del 80% dei decessi per diabete si verificano nei paesi a basso e medio reddito e i progetti OMS che i decessi per il diabete aumenteranno di due terzi tra 2008 e 2030.

Perché è così fatale?

Sliminazer lavora su questa regolazione dello stile di vita, mantenendo l’obesità al controllo e anche aumentando il tasso metabolico basale nel corpo. Ci sono studi che mostrano l’obesità per essere associato con diminuzioni in ormone della crescita (hGH), fattore di crescita insulino-simile-1 (IGF-1), fattore di crescita insulino-simile binding protein-1 (IGFBP-1), e IGFBP-2. Le vie dell’aminoacido vengono alterate e successivamente porta alla resistenza all’insulina, un avvertimento primario del prossimo diabete. i lati pericolosi per la vita del diabete sono proiettati da micro-(retinopatia, nefropatia, neuropatia) cronica e macrovascolare ( coronarica) complicanze della malattia che aumentano drammaticamente la mortalità e la morbilità nelle popolazioni colpite. Tutti questi problemi richiedono la possibilità di prevedere l’insorgenza del diabete e il suo sviluppo mediante l’identificazione di biomarcatori e alterazioni precoci nei percorsi fisiologici e biochimici. L’insorgenza può essere ritardata o addirittura impedita in questi casi da peso corporeo ben mantenuto, esercizio fisico regolare e uno stile di vita sano.