Orientamenti

postdateiconData pubblicazione | postauthoriconScritto da Administrator | Stampa | Email | Visite: 1095

ORIENTAMENTI per la comunicazione sul DISAGIO SCOLASTICO

tra scuola e Servizi ULSS – D.G.R.Veneto 3898/08

La D.G.RV. n. 2416/08 e il successivo protocollo d’Intesa (all. alla DGRV 3898/08) tra Ufficio Tutela Minori del Veneto, l’Ufficio Scolastico Regionale, la Regione del Veneto e il Centro ricerca e servizi dell’Università di Padova invitano le Istituzioni Scolastiche e le ULSS a concordare delle modalità per la segnalazione e la presa in carico degli alunni che manifestino situazioni di DISAGIO SCOLASTICO.

 

Le tipologie di disagio individuate negli “Orientamenti per la comunicazione tra scuola e servizi sociali e socio-sanitari per la protezione e tutela dei diritti dei bambini e dei ragazzi nel contesto scolastico”, sono:

1.Conflitti, aggressività, “bullismo”, scarsa disciplina

2.Sospetti di trascuratezza e reati contro il minore

3.Condizioni familiari carenti

4.Classi e alunni “fragili”

5.inserimento dei bambini/ragazzi stranieri di recente arrivo

Le modalità di segnalazione concordate in provincia di Belluno prevedono l’uso di una scheda di segnalazione e una presa in carico “di rete” del caso, secondo un processo delineato in collaborazione con le ULSS e che può coinvolgere anche la Procura della Repubblica.

La procedura, sperimentata nell’a.s. 2010/2011, verrà riproposta con gli eventuali correttivi per l’anno 2011/12.

TESTO INTEGRALE DEGLI ORIENTAMENTI

MODULISTICA E PROCEDURE

ULSS 1 di Belluno

Schede segnalazione disagio

Lesioniaccidentalisonocomunineilocaliscolastici, ma è una partedellaprocedura per segnalaretalisituazioni e registrareidettagli con la banca datideglistudentiferiti ‘. A seguito di questo, una e-mail deveessereinviato dal principale al dipartimento di assistenza sanitaria corrispondente dove idettagliriguardanti la scuolasonoforniti. Come mezzo di risposta, lui o lei sarebbetornare una e-mail per quantoriguarda le informazioni di login.

Se avetedomanderiguardantil’installazione, è sufficiente fare clicsull’iconadellaGuidafornitasullapartesuperioredellaschermatainizialechefornisce una spiegazione sullostesso. È anchepossibilecompilare solo idettaglinecessari per ora e completarlo in seguito.

In caso di incidentiavvenuti per imembri del personale, assicurarsi di notificarlo con la colonna di lavorosicurofornito dal dipartimento di salute corrispondente. Per quantoriguardaicasi di infortunioaglistudenti, registraretuttiquestiincidentinellescuole e dichiarazioni di testimonifortidevonoessereconservati in modo confidenziale sui rispettivi file.

Scheda di segnalazione sospetti DSA

ULSS 2 di Feltre

Scheda segnalazione disagio

Scheda segnalazione situazioni di pregiudizio (per consulenza anonima dei Servizi)

Scheda di segnalazione e relazione per sospetto DSA

Formazione

postdateiconData pubblicazione | postauthoriconScritto da Administrator | Stampa | Email | Visite: 1127

Formazione per i docenti e i Dirigenti Scolastici

 

Materiali del corso “Educare alle relazioni” con il prof. Ravasio

Corso “Lo sviluppo delle competenze sociali per una didattica efficace”

Corso “Verso la prima” – organizzato da ADSA per insegnanti di sc. dell’infanzia

Corso “Educare alle relazioni” con il prof. Ravasio

Per legareefficacemente con unostudente, è sempreessenziale per mantenere un rapportobuono e amichevole con loro. Ci sonoeducatorichespessodiconoche è piuttosto difficile capirealcunistudenti a causa del lorocomportamentoduro. Ecco alcunisuggerimentisu come potenzialmentelegame con ivostristudiosi.

  • Mentrepartecipiamo ad una nuovaclasse, assicuratevi di incoraggiareglistudenti a condividere più come iloronomi, hobby preferiti o qualsiasimateriacorrelata. Questopotrebbefarlisentire a proprio agio con la vostrapresenza in seguito. È ancheprobabilechecondividereil vostro interesse personaletroppo. Questa interazionepotrebbeaiutarvi a legare con loro in modo migliore.
  • Riconoscere e parlare con ivostristudenti se si ha la possibilità di incontrarli in altriluoghipubbliciquandosono con ilorogenitori o amici.
  • Mettetevi a disposizionedeglistudentibisognosi. Questopotrebbeaiutarli in moltimodisoprattutto se alcuniproblemiadolescenzialisono in corsonelleloromenti o pensieri.
  • Inoltre, cercare di rendere la vostraclasserilassante, compresol’umorismo in luoghiappropriatinellelezionicheinsegnanoloro. Questo, a suavolta, potrebbecostruire un ambientecoinvolgente e glialunnisicuramentecontribuire la loropartenell’apprendimentocherende le cosefacili.

Qui va una listadeicorsiofferti a questoproposito.

Formazione sui DSA “Come può essere così difficile” – CTI Cadore e A.I.D.

Progetto Im…Pari e Dis…Pari: formazione su lingua straniera e DSA a cura del CTI di Feltre

Insegnare ad imparare le strategie metacognitive nei DSA – per docenti di scuola secondaria – in collaborazione con SOROPTIMIST

Incontri formativi FormArte- Longarone e Ponte nelle Alpi

Laboratori “costruire il gruppo classe” – CTI Feltre

Formazione “Costruire il gruppo classe per promuovere relazioni efficaci” – CTI Feltre

Iscrizioni corso cooperative learning – Agordo

Materiali sulle abilità sociali (corso Cooperative learning – dott.ssa Riello, Feltre e Pieve di Cadore)

Iscrizioni corso cooperative learning – Pieve di Cadore

Iscrizioni corso cooperative learning – Feltre

Corsi sull’apprendimento cooperativo

Formazione “Assieme per l’adozione” – ULSS 1

Formazione di Spazio-Incontro ULSS 1 “Insieme per accompagnare la crescita dei bambini”

Formazione sul colloquio intenzionale con prof. Gianoli – Cencenighe Agordino

Rendicontazione

1) Libretto IV edizione

2) Libretto V edizione

Al giornod’oggi, incontrare le spesescolastiche di un bambino o dei bambini è diventato un vero e proprio fardellosoprattutto per la classe media del tipo di famiglia. Glistudirivelanoche circa 65 al 70 per centodellapopolazionepagaremigliaia di dollari per mantenereilorofigli in una scuola di fama standard.

Oltreallastrutturadellatassa, le procedure iniziali come gliesamiscritti, le intervistetuttisonocondotte per l’iscrizionedeimiglioriallievipossibili e questo è pricipalmenteilcaso con la maggiorpartedellascuolariservata. In contrasto con questo, la scuolapubblicaammette quasi tuttiglistudentichehannochiesto e anche la strutturadellatassasarebbesu un livelloinferiore o zero che è facile da permettersi. Tuttavia, sarebbe in gran partesituatonelcuoredellacittà, dove l’affitto per le case sonogeneralmenteelevati e checreaancora un problema. Quindi, igenitorihannocomplessivamente una scelta difficile da fare se realmentevogliono dare ai lorocapretti per la formazionemigliorepossibile.

Pertanto, la principaledifferenzatrailtipo di scuolepubbliche e private è a causa del fondo di capitale e dellagestione. Mentre lo stato o ilgovernonazionalefinanzia e amministral’istruzionepubblica ed è quasi esente da imposte, un organismocostituitoprivatamente è dietro la strategia di strutturadellescuole private e sonomantenutiparzialmente o interamentedalletassescolastiche prese daglistudenti e devepagare una grandequantità come tassa. Ancora una volta, questosignificache la gente del postoabbastanzaaverequalsiasitipo di interazioni con iprincipi di lavoro di una scuolaprivata.

Come per il curriculum partedella vista, ilgovernodellostatostesso decide ilSillabo ed è seguita da tutte le scuolepubblichecherientrano in questaregione. L’indirizzodellostudente è importante ed è la principalepreoccupazione per la registrazionedeirispettivinomi con la scuola. Tuttavia, è un fattoche le facilitàsono di meno se confrontateallescuoleriservate ed inoltre, la resistenzadell’allievosarebbemoltosuperiore al tiporiservato. Ma al contrario, gliinsegnantiassuntihanno una qualificazionealta e competente rispetto al soggettocheinsegnano.

Normalmente, quelliprivatiancheprendere la stessaserie di corsi, come deciso dal governo di riposotutte le questioni come struttura a pagamento, la forza deglialunni in ogniclasse e il tutor sonoriconosciuti dal team di gestione solo. Inoltre, hannobuonestrutturechesupportanotutte le esigenzedeglistudenti.Controlla questo sitofuori per ulterioriinformazioni.

3) Libretto VI edizione

 

4) Libretto VII edizione

Finanziamenti

Organici

Anno scolastico 2014 – 2015

Scuola è il centro di qualsiasi stabilimento che riguarda i bambini a qualsiasi grado. Dovremo lavorare in coordinamento con il personale della scuola e dei genitori in modo coordinato per stabilire buoni principi. Andando qui si comprende l’importanza e anche come un curriculum efficace è un must.

 

Scuola per l’infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto + Sostegno

·        Riepilogo provinciale

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Sostegno – ore residue

·        Riepilogo provinciale

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno e lingua inglese

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto + sostegno

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto e Ed. Fisica

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto – Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2013 – 2014

 

Scuola per l’infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto + sostegno

·        Riepilogo provinciale

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + sostegno – ore residue

·        Riepilogo provinciale

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno e lingua inglese

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto e Ed. Fisica

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto – Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2012 – 2013

 

 Scuola per l’infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto – ore residue

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno e lingua inglese

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto e Ed. Fisica

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto – Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2011 – 2012

 

 Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto – ore residue

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto – Sostegno e lingua inglese

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Ed. Fisica

·        Riepilogo provinciale + Sostegno

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto  – Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2010 – 2011

 

Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Ed. Fisica

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2009 – 2010

 

Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto

·        Centri Territoriali Permanenti

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Ed. Fisica

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2008 – 2009

 

Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei trasferimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei trasferimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto + Centri Territoriali Permanenti

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Ed. Fisica

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2007 – 2008

 

 Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità scuola dell’infanzia dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità scuola primaria dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto + Centri Territoriali Permanenti

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto  + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto + Ed. Fisica

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto + Sostegno

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Anno scolastico 2006 – 2007

 

Scuola per l’ infanzia Scuola primaria
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Posti disponibili prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado
·        Organico di diritto – Centri Territoriali Permanenti

·        Disponibilità prima dei trasferimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto + CTP

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei trasferimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto – Educazione fisica (1EF)

·        Disponibilità posti per le nomine

Personale ATA Personale educativo
·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei trasferimenti

·        Disponibilità dopo i trasferimenti

·        Organico di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

·        Organico di diritto

·        Disponibilità prima dei movimenti

·        Disponibilità dopo i movimenti

·        Adeguamento organico di diritto alla situazione di fatto

·        Disponibilità posti per le nomine

 

Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2014/2015

La scolarizzazione è la parte più interessante nella vita di ogni persona. La vita inizia prevalentemente sia nella direzione positiva o altrimenti solo da qui. Dovremo orientare la nostra istruzione in questi aspetti che otteniamo chiari nei nostri obiettivi all’inizio. Kindergarten sembra essere solo l’unico aspetto che detiene certamente un posto di spicco nei nostri cuori. È considerato l’educazione inizia proprio qui e dovremo fare passi cauti solo in questo modo. Dobbiamo essere certi di alcuni degli aspetti importanti anche qui.

Dobbiamo plasmare il cervello del bambino in un modo che essi si aspettano una nuova vita, nuove persone e cultura. Essi dovranno abituare alle norme in modo che si sentono bene e il disagio non li Crunch. La scuola in partenza sarà un fenomeno allora. Ottenere i fatti prima di unirsi e leggere con attenzione in modo che sia facile andare avanti con ogni altra procedura correlata. Dobbiamo passare attraverso le istruzioni fornite dall’amministrazione scolastica e prendere provvedimenti seri in questo senso. Dobbiamo seguire le regole prescritte e vedere che facciamo i bambini a capire troppo. Ottenere i documenti pronti per il processo di registrazione con largo anticipo in modo che non abbiamo bisogno di lottare nell’ultimo minuto.

Lasciate che i bambini si impegnano con un vero spirito tra i loro compagni di classe e si sentono felici su di esso per un periodo di tempo. Dovremo lasciarli coinvolgere e sentirsi nutriti in modo da ottenere sollevato in modo buono. Dobbiamo anche ottenere gli elementi necessari all’inizio e farli sentire a loro agio tra gli altri. Un senso di complesso di inferiorità non dovrebbe mai perseguitare i bambini. Questo porterà un atteggiamento spaventoso e che in realtà non è molto buono per l’educazione del bambino. Per essere appropriati a questo proposito dovremmo fare in modo che pianifichiamo i nostri standard finanziari e teniamo traccia di tutto ciò che spendiamo. Investire nella forma giusta può aiutarvi ora e sempre nella vostra vita ed è molto vero.

Belluno – Ufficio scolastico territoriale

Uno incontra i problemi differenti giornalmente o nel paese o nel lavoro.  Pochi dei problemi saranno complessi di altri. Ma è necessario risolvere i problemi e andare avanti con la vita. Per il vostro bambino è un’abilità molto importante di vita che dovete aiutarli a svilupparsi per il loro futuro luminoso in modo che potessero prendere le decisioni sane tutto da soli.

Se un bambino è in grado di risolvere il problema senza che nessun altro aiuti, allora sarebbe molto più felice, indipendente e fiducioso. Non si sentiranno mai scoraggiati o frustrati nella loro efficienza.  Quindi è molto importante che le competenze di problem solving devono essere insegnate in tenera età.  Si potrebbe andare a questo sito per ottenere ulteriori informazioni.

I problemi aiutano i bambini a costruire perseveranza, resilienza e carattere.  Dà la possibilità di vedere diverse cose in modo diverso e di eseguire le cose in modo diverso. Aiuta nell’evocare il pensiero laterale. Bambino che non ha le capacità di problem solving eviterà di provare cose nuove e ignorerà quelle situazioni completamente.  Altrimenti avrebbero agito avventatamente ogni volta che affrontano qualsiasi tipo di problema. Invece di risolvere i problemi per il vostro bambino, è necessario dare loro fiducia per risolvere da soli. Hai solo bisogno di agire una figura di orientamento.

Titolo Data pubblicazione
Graduatorie provvisorie del personale docente delle scuole di istruzione secondaria di 1°, 2° grado ed educativo aspiranti alle utilizzazioni ed assegnazioniprovvisorie provinciali per l’a.s. 2015/2016 24-07-2015
Assunzioni a tempo indeterminato del personale docente a.s. 2015/16 – INDICAZIONI OPERATIVE E TEMPISTICA 24-07-2015
Personale ATA – graduatorie definitive 24 mesi – a.s. 2015/16 24-07-2015
D_D.G.n. 767 del 17 luglio 2015. Attuazione art. l, comma 95, della Legge 13 luglio 2015n. 107, recante “Riforma del Sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti” 21-07-2015
Decreto pubblicazione graduatorie definitive infanzia e primaria per utilizzazione e assegnazioni provvisorie 21-07-2015
ASSUNZIONI DA CONCORSI A CATTEDRE *** AVVISO INTEGRATO *** INDICAZIONI relative a SEDE PROVVISORIA – I CANDIDATI PER DUE CLASSI DI CONCORSO possono inviare DUE MODULI 21-07-2015
Riapertura termini presentazione domande di assegnazione provvisoria interprovinciale personale docente 17-07-2015
Rettifica Elenco nuovi richiedenti PART-TIME a.s. 2015/2016 – Docenti 17-07-2015
Prot.n. 5555 – pubblicazione GAE scioglimento riserva 2015 15-07-2015
Elenco nuovi richiedenti part-time personale docente da 01.09.2015 14-07-2015

 

 

Moduli e modelli

( Ufficio Relazioni con il Pubblico )

Indennità

 

  • Tabella rimborso spese di missione
  • Richiesta anticipo su spese di missione
  • Richiesta autorizzazione uso mezzo proprio

Per ilbuonfunzionamento di una scuola è necessariocheifondiscolastici e ibilancisianogestiticorrettamente. È un fattogeneralecheogniistruttore o persona che è coinvoltonelfunzionamentodellascuola è responsabile per la gestionedellaloropartedellefinanzescolastiche. Per esempio, questopuòincludereildenarochevienespeso per condurre un concorso o anche per altrespese di viaggiocorrispondenti.

Di seguitosonoriportatialcunipuntichiaveche vi assistono per un attentobilancio per un bisognoscolastico.

  1. creareuno schema di bilancioche è efficace per la responsabilità di lavoroscolastico.
  • Per questo, è necessarioconfrontareaccuratamenteicontiprecedenti e le modifichechesonoaccadutefinora per quantoriguarda le spese. Assicurarsi di formulare un piano checomprendedeliberatamentel’innalzamentodellascuola. Ancora una volta, è possibileimpostare un piano quinquennale per improvvisare le esigenze e la contabilitàdellascuola. Sito Web sullaspesaprecedenteinaspettata e spesetroppo in modo chesipuòsemplicementeevitaretalicircostanzenelprocesso in corso.
  • Persinopotresteosservareacutamente le annotazionidellescuolevicine per capire la politica di ammissione o ilmodellochehannoadottatochepotrebberointeressareivostri numeri dell’allievo.
  • Dal punto di vista dell’esame, precisareappunto la parte del curriculum chepotrebbeesseresemplificata in modo benefico.
  • Assicurarsicheesista un sistemaregolare per l’aggiornamentodellebilance a pagamentoconnesse con tuttiimembri del personaledellascuola.
  • Inoltre, assegnareabbastanzasoldi per la riunione di assicurazione e di altrilavori di manutenzionedellascuolasu base periodica.
  • Il rimborso è anche un requisito. Il personalecheincontra le spesestudentesche per unoscopocomunedeveesseredefinitivamenterimborsato con la giustaquantità di valuta.

 

Modello Compensi

 

  • Comp. versioneWindows Office 2003
  • Comp. versione Windows Office 2000

 

Studenti stranieri

 

  • Studenti versione Windows Office 2000
  • Studenti versione Windows Office ‘97

 

Moduli domande varie

 

  • Richiesta Certificato Concorso
  • Prospetto versamenti per tassa di abilitazione
  • Delega
  • Richiesta Tessera di Riconoscimento
  • Contratto a tempo parziale
  • Modello disponibilità nomina commissario/presidente– Esami di Stato
  • Domanda partecipazione Esami di Stato II ciclos.2013-14
  • Domanda partecipazione Esame di Stato – II ciclo di istruzione – a.s. 2014/2015
  • Istanze di part-time del personale docente, educativo ed ATA – biennio 2011/2012 – 2012/2013
  • Reclamo avverso la graduatoria provinciale provvisoria

 

 

Calendario di convocazione per la scelta della sede provvisoria

postdateiconVenerdì, 14 Agosto 2015 13:31 | postauthoriconScritto da Messina | Stampa | Email | Visite: 4946

Personale docente già individuato quale destinatario di Assunzione a tempo indeterminato a.s. 2015/16 (fase zero e fase a), di cui all’allegato decreto cumulativo prot. n.6205/A.2.a del 7 agosto 2015 e successivo decreto di rettifica in autotutela pari numero del 13 agosto 2015 – Calendario di convocazione per la scelta della sede provvisoria

Di solito, siverificanotrepostiprincipali di insegnamentochesipotrebbechiedere. Ciò include

  • Il tipotemporaneo di soccorso di insegnamentovacante. Comunementeindicato come il post TRT, ildipartimentodellascuolainvitatalipersonalitàchepossonosostituireefficacementegliinsegnantiassente secondo la richiesta. Ciò è applicabilesia per le posizioni pre-primariecheprimarie e aggiornate. Taliimpiegatipossonovisitare la scuolasu una base quotidiana se gliinsegnantirispettivisonosu un permessocasuale per un periodoparticolare di tempo.

Inoltre, gliinsegnanti con esperienzachestannoscontando la loro vita pensionata ed hannocompletato la lororassegnazione ed altre procedure Pensionesono considerate eccellenti per l’applicazione per questoalberinoparticolare. Tuttavia, le matricolepossonoancheapplicare e la selezionesarebbeveramentebasata sui meriticheaveteacquisito e la vostraefficacianellagestione del soggetto. Ulteriori informazioni suquestosito Web dellascuola e non dimenticate di registrareil vostro interesse in questotipo di lavorodidattico.

  • La modalitàtemporanea di impiego. Questocomportailtipocontrattuale di insegnamento in cui sisarebbechiesto di lavorare per un minimo di 20 a 25 giorni per un periodo di due anni.

È possibileregistrarsigratuitamente per questo post in qualsiasimomento come questopostovacanterimarrebbe come per la richiesta continua. Questositoaiuterebbealtrescuole e prescolare per accederealleinformazioniregistrate con questosito e puòdirettamentecontattarti se ritengonochesi è in forma per il post particolare. Si puòriempiresuquestisiti di scuolapersonale, ma dovrebbeaverel’autorità di insegnamentosanzionatodallatestacorrispondente.

  • Posto di personalepermanente. I candidaticollegatidevonopartecipare ad un mandato in corso. La scuola ha considerato quelle personalitàeleggibilicherispondono ai seguentirequisiti.
  1. personechehannogià la loroesperienza di insegnamento e hannoservitoalmeno un minimo di due otreanni in qualsiasiscuola standard.
  2. gliinsegnantitemporaneipossonoanche fare domanda per illavorochesoddisfairequisiti di base.
  3. ilaureatidell’ultimo anno sonoinoltreliberi di applicarsi.

REGOLAMENTO

Lettura Pensata A.S. 2012/2013

X EDIZIONE

Un albero tanto alto da toccare quasi il cielocon isuoilunghi rami. Il tocca-cielodell’autore Mirko Montini è proprioquesto, un grande albero, precisamente un abetebianco, 

 

Il libro scritto da Mirko Montini attira un sacco di pubblico ancora oggi. Se andiamo attraverso il sito web qui ci renderemo conto che è favorito di quasi tutti come è scritto da uno scrittore di talento e lui è stato sempre aiutato dal suo animatore di talento Francesca Scalici. È sempre divertente leggere i suoi libri come egli coinvolge i bambini in laboratori e letture animate

rotagonista di un libro che insegna ai bambini la bellezza della natura, ma anche i suoi delicati equilibri e l’importanza di preservarla”

 

Referente del progetto : Mara De Monte

 

I percorsi del progetto Lettura pensata sono:

 

SCUOLA PRIMARIA

 

Classi  prime, seconde:   (sezione pilota della scuola primaria. Lavoro di classe).

 

Consegna a mano entro

04.04.2013

Toc e acqua  

Dino Maraga

 

 

Si chiede di rappresentare una storia oppure una leggenda che abbia per protagonisti gli elementi dell’ambiente naturale che ci circonda (su di un cartoncino 50×70) .

La storia rappresentata sarà accompagnata dal racconto scritto in un foglio da allegare.

 

I lavori prodotti dalle classi saranno presentati al pubblico in una giornata da stabilire.

 

 

Lettura espressiva

 

Classi terze e quarte(lavoro di classe)

 

Consegna a mano entro il

04.04.2013

La Fiaba del Vajont  

Luigi Dal Cin

 

Si chiede di rappresentare una storia  fantastica oppure una leggenda che abbia per protagonisti gli elementi dell’ambiente naturale che ci circonda (su di un cartoncino )

La storia rappresentata sarà accompagnata dal racconto scritto in un foglio da allegare.

 

I lavori prodotti dalle classi saranno presentati al pubblico in una giornata da stabilire.

 

 

Lettura condivisa

 

Classi quarte(gruppi di 3 alunni).

 

 

Consegna a mano entro

26.03.2013

 

 

La casa delle Odi

Pablo Neruda

 

La poesia delle cose semplici: si chiede di scrivere ed illustrare un’ode che evidenzi aspetti particolari di  semplici oggetti di uso quotidiano o della natura.

 

I migliori lavori saranno premiati nella giornata conclusiva del concorso.

 

 

Lettura pensata / creativa

 

Classi quinte  : (lavoro individuale).

 

Consegna tramite invio postale o a mano entro il 26 .03.2013 Il maestro nuovo Rob Buyea

 

Si chiede la scrittura di un elaborato che esprima riflessioni , emozioni e commenti personali con particolare riferimento ai rapporti  tra compagni di classe.

 

I migliori lavori saranno premiati nella giornata conclusiva del concorso.

 

 

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

 

Lettura e pensiero / sezione classica ed interculturale (lavoro individuale).

 

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 08.042013

 

 

Un lungo cammino per l’acqua

 

 

Linda Sue Park

 

 

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 08.04.2013

 

 

Boccaccio

 

 

           Bianca Pitzorno

 

 

Si chiede la scrittura di un elaborato per ogni libro che esprima riflessioni , emozioni e commentipersonali .

 

I migliori lavori saranno premiati nella giornata conclusiva del concorso.

 

Leggere è comunicare in lingua francese:  (lavoro individuale)

 

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 08.04.2013

 

 

Les aventures de Tintin

“Les bijoux de la Castafiore”

 

 

 

 

Hergé

 

 

 

  1. Per la parte da scrivere in italiano (minimo 300 parole):
    – Riassumete l’avventura narrata dal fumetto.b. Per la parte da scrivere in francese (minimo 150 parole):
    – Faites le portrait du personnage que vous avez préféré, décrivez son rôle et dites pourquoi vous l’avez aimé.

 

 

SCUOLA SECONDARIA DI 2° GRADO

 

 Leggere è creare : (lavoro individuale)

 

 

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 25.03.2012

 

 

 

I fuorilegge delle montagne

 

 

Dino Buzzati

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 25.03.2012

 

 

Bianca come il latte rossa come il sangue

 

Alessandro D’Avenia

 

 

  1. Dalla lettura dei testi di Buzzati si chiede la scrittura di un articolo di giornale che ponga in luce come sia percepita  la montagna e quali riflessioni e pensieri stimoli la vita in tale ambiente.

 

  1. Dalla lettura del libro di Alessandro D’Avena si richiede un elaborato che metta in evidenza i sentimenti, le emozioni e le riflessioni relative alle tematiche poste in essere nel romanzo.

 

Lo stesso percorso di lettura è previsto sia per il biennio che per il triennio delle scuole secondarie, tuttavia il comitato tecnico di giuria attribuirà criteri diversificati:

per il biennio maggior rilievo sarà dato al testo di A.D’Avenia ;

per il triennio all’articolo giornalistico.

 

 

Leggere è comunicare in lingua francese:lavoro individuale)

 

Consegna tramite invio postale o a mano

entro il 08.04.2013

 

Comme un roman

 

 

 

Daniel Pennac

 

 

La produzione deve essere tutta in lingua francese e deve contare almeno 300 parole.

– Quelles sont à votre avis les règles de Pennac qui sont les plus efficaces pour alimenter le plaisir de la lecture?
En vous appuyant sur votre expérience personnelle, quelles sont les deux règles que vous voudriez éliminer, et pourquoi?
Avez-vous des règles à suggérer pour enrichir le “décalogue” de Pennac?

 

 

 

NORME

 

Sembra opportuno suggerire al docente referente di informare delle caratteristiche e opportunità offerte dal progetto tutti gli allievi della propria istituzione scolastica interessati.

SCADENZE

Le scadenze fissate sono improrogabili , farà fede la data del timbro postale  d’invio o del timbro di ricevimento, nel caso di consegna a mano, dell’Ufficio scolastico territoriale.

 

INDIRIZZO

UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE

Via Mezzaterra , 68 – 32100 BELLUNO

 

ELABORATI

Gli elaborati devono rispettare la consegna e la data d’invio e dovranno essere consegnati o spediti in forma anonima con allegata una busta chiusa contenente le seguenti indicazioni:

–        Scuola / istituto

–        Classe

–        Insegnante /i

–        Percorso

–        Nome/i e cognome/i dei partecipanti.

–        Riferimento telefonico o mail.

 

FORMATO

Gli elaborati scritti saranno redatti esclusivamente in formato Word  carattere  12 Arial o Times New Roman , devono prevedere:

–        12 righe minimo per la scuola primaria;

–        25 righe minimo per la scuola secondaria di primo e di secondo grado.

 

I disegni e gli elaborati grafici dovranno essere consegnati, entro i termini previsti, alla sede dell’Ufficio scolastico territoriale in forma anonima unitamente ad una busta contenente le informazioni secondo quanto riportato alla voce elaborati.

 

COMITATI TECNICI DI GIURIA

Per ogni sezione prevista dal progetto i Comitati tecnici di giuria segnaleranno i nominativi dei finalisti che parteciperanno alla giornata conclusiva che vedrà la premiazione dei migliori:

I PREMIO classi IV e V Primaria e Comunicare in lingua francese ( sc. Sec di I e II grado ):buono libri da 150 Euro

I PREMIO Scuola secondaria di I e II grado 100 Euro e un KOBO

II PREMIO:buono libri da 100 Euro

III PREMIO: buono libri da 50 Euro

 

Tutti i finalisti segnalati  ed invitati alla premiazione riceveranno in premio un libro, per i gruppi è previsto un kit di libri.

I vincitori saranno individuati tra i finalisti e riceveranno un buono libri da spendere in libri di narrativa nelle librerie convenzionate:

Libreria Filland di Domegge di Cadore

Libreria Campedel di Belluno

Libreria Agorà di Feltre

Libreria Pilotto di Feltre

 

CONTATTI:

UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI BELLUNO

Via Mezzaterra 68 – Tel. 0437 26941- Belluno

 

La referente prof.ssa  Mara De Monte

è disponibile il martedì mattina presso l’Ufficio scolastico territoriale

mdemonte@istruzionebelluno.it

tel. 3485433878

Skype . Nome Skype: lettura.pensata

 

Integrazione alunni con disabilità

postdateiconVenerdì, 15 Luglio 2011 12:54 | postauthoriconScritto da Gris | Stampa | Email | Visite: 10300

Responsabile: Antonella Gris     agris@istruzionebelluno.it

 

Collaboratore: Claudio Granata     cgranata@istruzionebelluno.it

 

“Non lasciate mai che i bambini falliscano; fateli riuscire… rendeteli fieri delle proprie opere. Li condurrete così in capo al mondo.”

NEWS!

Dati integrazione scolastica 2013-2014

Decreto istitutivo del Gruppo di Lavoro Provinciale Interistituzionale per il rinnovo dell’Accordo di Programma 2013/14

Richiesta colloqui NPI Belluno – moduli e tempistica per l’a.s. 2013/14

Verbale GLPT distretto 3  d el 21 maggio 2013

Esami primo ciclo allievi con disabilità che non conseguono il titolo di studio previsto – Modello di certificazione. – 4 giugno 2013

Vorrei chiedere a tutte le scuole di concedere ammissioni ai bambini con disabilità, in quanto potrebbero creare progressi travolgenti per le scuole in futuro. Ho scritto molti blog sugli studenti disabili nella mia pagina e vi giuro tutti di leggerlo e venire a conoscere la loro volontà e il potere.

Organico di sostegno 2013/’14- Adeguamento alle situazioni di fatto  – 10 maggio 2013

Formazione “Lo spettro autistico e la scuola” – 7 marzo 2013

Presentazione delle certificazioni per organico di diritto 2013/14

Formazione “la palestra supera la disabilità” – 20 novembre 2012

Incontro con i docenti referenti – 18 ottobre 2012

Verbale riunione coordinamento CTI a. s. 2012/13

Modifica composizione GLPT distretto 3 di Belluno

Integrazione alunni con disabilità – scuole paritarie

Autorizzazione 4 posti e 1/2 di sostegno in deroga

Richiesta referenti per l’integrazione

Verbale GLPT 3° distretto ULSS 1 del 6 marzo 2012

Richiesta colloqui NPI Belluno – moduli e tempistica per l’a.s. 2012/13

Richiesta posti di sostegno per organico di fatto 2012/13

Convegno “Scuola e progetto di vita” – CTI Feltre

Corso sull’autismo – CTI di Belluno

Assegnazione fondi per la sperimentazione in classi con alunni con disabilità

Iscrizioni alunni con disabilità a. s. 2012/13

Elenco iscritti corso ICF

Formazione sul modello ICF

Finanziamenti per la sperimentazione in classi con alunni con disabilità 2011

Finanziamenti per attrezzature alunni con disabilità 2011

Trasferimeno ore di sostegno

Formazione cooperative learning 1° livello

Assegnazione posti in deroga nov. 2011

Incontro referenti per l’integrazione

Fondi per integrazione scolastica scuole paritarie 2011

Verbale GLPT Belluno 5 luglio 2011

Fondi per l’acquisto di attrezzature e ausilii per alunni con disabilità – fondi per gestione di casi complessi

Alternanza scuola-lavoro per alunni con disabilità. Progetto I CARE “Uno sguardo oltre la scuola” Azioni 2011/12

Verbale GLPT Cadore 31 agosto 2011

Comodato d’uso di sussidi e ausilii per alunni con disabilità sensoriale dal (CTS Besta di Treviso)

Chiarimenti nomine su cattedre sostegno

Integrazioni all’organico di sostegno

Richieste posti di sostegno in deroga

Richiesta referenti per l’integrazione 2011

Verbale GLPT Agordo 1° giugno 2011